Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo
Cerca per Prodotto
Cerca per Azienda

Exberry_dicembre 2020_leaderboard

 

L'etichettatura nutrizionale Front of Pack

La dichiarazione nutrizionale può essere integrata, su base volontaria, dalla ripetizione dei suoi elementi principali nel campo visivo principale.

Azienda: BIOGEST
Fonte: rivista "Alimenti&Bevande" n. 8/2021
Data: 11/10/2021


Il regolamento (UE) 1169/2011 (FIC) definisce le modalità di indicazione della dichiarazione nutrizionale nei prodotti preimballati. Spesso tale informazione è riportata nel retro dell'imballaggio. Questa dichiarazione può essere integrata, su base volontaria, dalla ripetizione dei suoi elementi principali nel campo visivo principale. La ripetizione nella parte anteriore dell'imballaggio è definita "Front of Pack" (FOP).

Gli obiettivi dell'etichettatura FOP

Nella relazione della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio del 20 maggio 2020, che assolve gli obblighi relativi alle "Forme di espressione e presentazione supplementari" della dichiarazione nutrizionale previsti dall'articolo 35 del regolamento FIC, sono indicati gli obiettivi dell'etichettatura FOP:

• il primo è fornire ai consumatori informazioni supplementari in grado di orientarne le scelte verso alimenti più sani (Kanter et al., 2018);
• il secondo è incoraggiare gli operatori del settore alimentare a riformulare i loro prodotti in modo da offrire soluzioni più salutari (Kanter et al., 2018).

Si evince come tale etichettatura venga percepita sempre più come uno strumento di sostegno alle strategie di prevenzione dell'obesità e di altre malattie non trasmissibili legate all'alimentazione.
La ripetizione delle informazioni fornite nella dichiarazione nutrizionale previste dal FIC, su base volontaria, è riferibile al valore energetico oppure al valore energetico accompagnato dalla quantità di grassi, acidi grassi saturi, zuccheri e sale (articolo 30, paragrafo 3) riportati sulla FOP.

I sistemi di etichettatura FOP

I sistemi di etichettatura FOP (vedi immagine sotto) messi a punto e attuati in tutta l'UE sono vari:

• sostanze nutritive specifiche: la categoria può suddividersi nelle sottocategorie "numerica" e "con codice cromatico";
• indicatori sistemici, a loro volta suddivisi in "indicatori positivi" e "indicatori a punteggio";
• livello di "orientamento" del sistema di etichettatura;
• ulteriore classificazione, che include due categorie: sistemi "riduttivi" e sistemi "valutativi".

Per definizione, tutti i sistemi valutativi FOP, siano essi incentrati su sostanze nutritive specifiche o su indicatori sintetici, si fondano su modelli di profilazione nutrizionale.
Nelle conclusioni della relazione della Commissione si evince come il potenziale dei sistemi FOP sia importante nell'orientare i consumatori verso scelte alimentari salutari; pertanto, si ritiene opportuno introdurre un'etichettatura nutrizionale FOP armonizzata a livello dell'UE.







Altri prodotti della stessa azienda:

Obiettivo SostenibilitĂ 
Moca: il punto su definizione, caratteristiche, normativa, sanzioni e pericolo migrazione
Un’esperienza consolidata nell’analisi dei prodotti alimentari
L'analisi PCR in alimenti e bevande
Supporto tecnico-scientifico e analitico per i controlli su acqua, alimenti e bevande
Biogest: competenza ed innovazione a garanzia della sicurezza alimentare