Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo
Cerca per Prodotto
Cerca per Azienda

 

Export Usa, minacce ed opportunità!

Grazie ad ITA Group, network al quale ha aderito da gennaio 2019, oggi ESI è in grado di offrire una nuova opportunità.

Azienda: ESI - ITA GROUP
Fonte: rivista 'Alimenti&Bevande' n. 9/2019
Data: 11/12/2019


Esportare negli Stati Uniti i propri prodotti rappresenta oggi una grande opportunità per le aziende agroalimentari, rallentate da un mercato interno in difficoltà e da un Europa in rallentamento. 

Da quasi tre anni raccontiamo nella nostra rubrica come adeguarsi alle nuove norme introdotte dal Food Safety Modernization Act (FSMA) ed ormai diamo per assunto che i nostri lettori abbiano preso coscienza di queste.

Esportare non significa solo conoscere norme e spedire merce, ma rappresenta un'opportunità ed una sfida che si può vincere, se ci si prepara in modo adeguato progettando ed analizzando ogni singola minaccia ed opportunità.

Attualmente gli Usa sono pronti a revocare i limiti all'importazione della carne europea, sia bovina che di altre specie (prodotti di salumeria) ed inoltre hanno sottoscritto un accordo con l'UE per esportare carne bovina Usa priva di trattamenti ormonali. Dalla fine di ottobre, l'Animal and Plant Health Inspection Service (Aphis) ha reso più facile esportare formaggi a pasta dura e molle, e burro, ottenuti da latte pastorizzato, i quali non necessiteranno più del certificato veterinario. Rimarrà, invece, quest'obbligo per i formaggi contenenti liquidi, come ad esempio le mozzarelle o la ricotta, come specificato da Lynette Williams, Senior Staff Veterinary Medical Officer - Import Animal Products Usda Aphis, VS Strategy and Policy.
Di contro, altri settori stanno risentendo delle "tariffs" o meglio dei dazi all'importazione.

Donald Trump, presidente statunitense prossimo al termine del primo mandato, ha intrapreso una personale battaglia declamata con lo slogan "America First", prima attivando dazi contro la Cina poi contro l'Europa, per via di un finanziamento ritenuto scorretto ad Airbus da parte di qualche Paese europeo, questa volta, però, colpendo prodotti agricoli ed agroalimentari UE. Dal 18 ottobre, questi dazi pesano sul nostro export con un'addizionale del 25%. Molti hanno perso tempo a discutere ovviamente se i propri prodotti fossero stati colpiti oppure no. Il problema è che l'amministrazione Trump ha chiarito che queste "tariffs" si applicheranno semestralmente a carosello, ossia ruotando 6 mesi per sei mesi diversi prodotti. Tradotto, tutti saranno colpiti.

Grazie ad ITA Group, network al quale ESI ha aderito da gennaio di quest'anno, oggi il nostro gruppo è in grado di offrire una nuova opportunità: aprire un settore produttivo temporaneo in Usa, utilizzando strutture autorizzate e vigilate dalla Food and Drug Administration, utilizzabili per periodi brevi, medi o lunghi, testando senza particolari investimenti il mercato Usa con una propria ricetta e il proprio personale, ma su strutture ed attrezzature fornite per il periodo di prova. In questo modo, la linea prodotta diviene 100% Usa, con libero accesso al mercato statunitense e canadese.

ESI ed ITA Group offrono un partenariato unico, non solo per la formazione, la documentazione, la logistica, e la normativa doganale, ma da oggi anche per la start-up di rami produttivi sia in Usa che in Canada, sfruttando i servizi a supporto delle imprese nordamericane.

Grazie ad ESI ed ITA Group, oggi esportare è più semplice e più facile. In ottobre, il nostro team è stato presente al principale evento di sicurezza alimentare in Canada a Toronto con la Canadian Food Inspection Agency, relazionando sui nuovi requisiti di sicurezza alimentare richiesti dal Safe Food for Canadians Regulations, a Chicago (Usa) alla conferenza annuale della Food Safety Preventive Controls Alliance insieme alla Fda ed in Cina al Cifsq 2019 di Pechino dove abbiamo parlato di Smart Tools per la prevenzione di frodi alimentari ed il perseguimento della sicurezza alimentare.

Formazione, Consulenza, Auditing e Ricerca al tuo servizio con un unico partner!



Altri prodotti della stessa azienda:

Smart: il nuovo ingrediente segreto per un export di successo
Export Usa, si riparte nel nome di SARS-Covid-2
Export Usa, è ora di essere smart e innovativi
La nuova era Smart della sicurezza alimentare
Esportare in Nord America, con Export Easy Route è più semplice!
Export Usa, pronti per la SMART Food Safety?
Notizie e appuntamenti globali per l'industria agroalimentare
ESI ed ITA Group: il nuovo polo specialistico per un export di successo
North American Import: come affrontarlo? Ecco la proposta di ESI
Export Usa, ecco come esportare con successo
Il commercio globale ora è più sicuro grazie al network di ITA Group
Al via i primi audit regolatori sul Fsma: italiani in prima linea
Dopo lo shutdown e le ispezioni Fda, ecco come gestire il Fsvp
Il Nord America si allinea sui Preventive Controls
Export Usa, attivo il Third Party Accreditation
Novità dagli Usa: ecco cosa succede aldilà dell'Atlantico
ESI: consulenza a 360 gradi per esportare negli Usa
Export Usa: ESI easy route
Export Usa, non solo Fsma
Export Usa, un semestre ricco di aggiornamenti per prepararsi al Fsma