Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo
Cerca per Tipologia
Cerca per Azienda

CSQA seminario autenticità e frodi - Bologna 24 ottobre 2019 

 

TrackMyWay, la nuova piattaforma per la tracciabilitĂ  4.0

TrackMyWay offre ai produttori la possibilitĂ  di raccontare la storia del prodotto, utilizzando informazioni oggettivabili attraverso la condivisione di dati da parte di ciascun operatore della filiera.

Fonte: rivista 'Alimenti&Bevande' n. 7/2019
Data: 16/09/2019
Azienda: ANTARES VISION

Dopo la crescita internazionale avvenuta nel settore farmaceutico, Antares Vision ha deciso di mettere il proprio expertise al servizio di un comparto molto esposto alla contraffazione, ovvero quello del food. Il falso Made in Italy alimentare rappresenta, infatti, un fenomeno critico, in grado di generare un giro d'affari pari a 100 miliardi di euro all'anno in tutto il mondo. 

La multinazionale italiana, perseguendo la propria missione di utilizzare la tecnologia per garantire l'integrità dei prodotti lungo il loro intero ciclo di vita, ha sviluppato TrackMyWay, la nuova piattaforma in grado di garantire il dialogo tra tutti gli attori della filiera: produzione, distribuzione e consumatore finale.

TrackMyWay offre ai produttori la possibilità di raccontare la storia del prodotto utilizzando informazioni oggettivabili attraverso la condivisione di dati da parte di ciascun operatore della filiera. Il consumatore, oggi sempre più consapevole e attento, avrà invece accesso alla cosiddetta "etichetta elettronica", che fornisce non solo gli ingredienti e i valori nutrizionali del prodotto, ma anche informazioni certificate sulla sua origine, i dati relativi al processo produttivo e distributivo, oltre che tutte le informazioni relative all'azienda e alla sua mission.

Sono numerose le aziende che, per mantenere gli elevati standard qualitativi della produzione e per distinguersi dalla concorrenza, hanno deciso di adottare la tecnologia di Antares Vision. In particolare, la Fungo & Tartufo, azienda manifatturiera di Travagliato (BS), che ha fatto dell'artigianalità e del rispetto per le materie prime la propria missione fondante, ha implementato TrackMyWay proprio per rispondere a queste necessità di sicurezza e trasparenza dei processi. "L'84% di chi acquista un prodotto alimentare vuole sapere da dove provengono gli ingredienti e dove è avvenuto il processo di trasformazione - ha spiegato Emidio Zorzella, Ceodi Antares Vision -. In quest'ottica, la trasparenza della filiera costituisce un requisito importante per un consumatore attento e consapevole, e rappresenta per le imprese un fondamentale strumento di brand value. Questo concetto è ciò che noi definiamo Trustparency®, che riassume in una parola quanta fiducia può generare una filiera trasparente, dalla materia prima fino al consumatore".





TrackMyWay: la nuova piattaforma per la tracciabilitĂ  4.0