Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo
Cerca per Prodotto
Cerca per Azienda

 

Soluzioni per l'igiene e la sicurezza degli ambienti di lavoro del settore alimentare

Mapei riconferma la sua proposta con soluzioni e sistemi per gli ambienti dedicati all'industria alimentare, per migliorarne l'igiene e per garantire la sicurezza all'interno degli ambienti di lavoro.

Azienda: MAPEI
Fonte: rivista 'Alimenti&Bevande' n. 7/2015
Data: 01/09/2015


In un momento particolarmente sensibile al tema dell’alimentazione, grazie ad Expo 2015, Mapei riconferma la sua proposta con soluzioni e sistemi per gli ambienti dedicati all’industria alimentare, per migliorarne l’igiene e per garantire la sicurezza all’interno degli ambienti di lavoro. L’obiettivo principale è di offrire soluzioni durevoli, funzionali, sicure e di rapida installazione. Per questo Mapei ha studiato soluzioni e sistemi che si applicano ad ambienti diversi, come le resine epossidiche per la realizzazione di superfici continue con una limitata esecuzione di giunti, idonee in ambienti come quelli destinati allo stoccaggio di prodotti alimentari o in ambienti sottoposti a forte aggressione di acidi organici.
La proposta di Mapei si estende anche agli ambienti soggetti a frequenti lavaggi, come quelli destinati alla lavorazione del pesce e delle carni, che richiedono un’elevata resistenza chimica e meccanica, o alle cucine, sottoposte ad abbondante vapore e che necessitano, pertanto, di soluzioni impermeabilizzanti.
L’azienda offre, inoltre, soluzioni di ultima generazione per gli ambienti destinati alla preparazione e all’imbottigliamento di bevande. I formulati a base di poliuretano-cemento di Mapei, infatti, garantiscono ottime resistenze chimiche e agli shock termici dovuti a frequenti lavaggi, anche ad elevate temperature.
Per gli ambienti soggetti ad alta aggressione di acidi organici, invece, l’azienda propone le malte per la stuccatura di fughe e per le superfici piastrellate, che rappresentano valide soluzioni per resistere agli attacchi di elementi chimici ed organici e alla formazione di muffe. Il riempitivo epossidico batteriostatico Kerapoxy CQ, con tecnologia BioBlock®, che impedisce la formazione di muffa in presenza di umidità, ha ottenuto la certificazione dall’Università di Modena secondo la norma ISO 22196:2007 come stuccatura protetta dalla formazione e proliferazione di microorganismi. Kerapoxy CQ permette di realizzare pavimenti, pareti e tavoli da lavoro conformi al sistema HACCP e ai requisiti del regolamento CE 852/2004 sull’igiene dei prodotti alimentari. Batteriostatico e facilmente pulibile, Kerapoxy CQ rende igieniche e sane le superfici piastrellate.
La famiglia di prodotti Mapefloor CPU comprende una serie di rivestimenti specificatamente dedicati all’industria alimentare in accordo alle vigenti normative comunitarie inerenti all’igiene e alla sicurezza all’interno degli ambienti destinati alla lavorazione degli alimenti. Tale gamma riguarda formulati a base di poliuretano-cemento in grado di soddisfare tutti i requisiti richiesti in tali ambienti, quali la continuità delle superfici, l’elevata resistenza ai frequenti contatti con sostanze chimiche, la facilità di pulizia, la resistenza a frequenti lavaggi ed agli shock termici. Questi formulati resinosi rispettano gli standard per l’utilizzo in ambienti alimentari, EN 1186, EN 13130 e prCEN/TS 14234, nonché il Decree of Consumer Goods, che rappresenta la conversione delle direttive 89/109/EEC, 90/128/EEC e 2002/72/EC per contatti con generi alimentari.
Per la sigillatura dei giunti presenti nelle pavimentazioni in resina e cementizie, Mapei propone, tra le altre soluzioni, Mapeflex PU 45, sigillante e adesivo poliuretanico monocomponente tissotropico, verniciabile, ad alto modulo elastico e a rapido indurimento. Mapeflex PU 45 è inoltre certificato dall’Istituto di Igiene di Varsavia e dal Water Quality Center Australiano come sigillante idoneo al contatto con l’acqua. Negli ambienti destinati alla preparazione del cibo, Mapei propone impermeabilizzanti e sistemi che permettono di creare una sorta di “catino impermeabile” in grado di garantire i più elevati standard di igiene e pulizia. A tal proposito, prodotti specifici per locali quali cucine collettive, birrerie, mattatoi e caseifici, prima della posa dei rivestimenti, sono sicuramente Mapegum EPX e Mapegum EPX-T, resine epossidiche per impermeabilizzazioni flessibili e resistenti agli agenti chimici.
Mapei dispone, inoltre, di prodotti impermeabilizzanti che rispondono alle certificazioni internazionali sull’utilizzo di materiali negli impianti di adduzione di acqua destinata al consumo umano, che possono essere applicati in vasche, canali, serbatoi pensili e opere idrauliche per il contenimento di acqua potabile. È il caso, ad esempio, di Purtop 1000, membrana bicomponente a base di poliurea pura, caratterizzata da eccellenti proprietà meccaniche, in particolare da allungamento superiore al 350% ed elevato crack-bridging anche alle basse temperature, oltre a eccellenti resistenze ad agenti chimici aggressivi. Purtop 1000 è conforme ai requisiti del d.m. 174/2004, che disciplina l’impiego di materiali negli impianti di adduzione di acqua destinata al consumo umano e stabilisce il valore limite di sostanze rilasciate dai materiali stessi nell’acqua, definendolo come valore di “migrazione globale”.Purtop 1000 è caratterizzato da un valore di “migrazione globale” di molto inferiore al limite imposto dal d.m. 174/2004 ; è anche certificato in accordo alla norma EN 1504-2 come prodotto per la protezione delle strutture in calcestruzzo e, secondo la normativa CEN/TS 14416, resiste alle penetrazioni delle radici.
La vernice epossidica bicomponente Mapecoat DW 25 è indicata per il rivestimento di superfici in calcestruzzo e per resistere all’azione procurata da soluzioni sature e acidi debolmente aggressivi. Conforme al d.m. 174/2004, Mapecoat DW 25 può essere utilizzato negli impianti fissi di captazione, trattamento, adduzione e distribuzione delle acque destinate al consumo umano. Grazie alla sua conformità al regolamento UE 10/2011, è inoltre idoneo per la protezione di pavimenti nelle industrie alimentari in aree adibite alla produzione o lavorazione degli alimenti, serbatoi e condotte in calcestruzzo destinate al contatto con agenti chimici debolmente aggressivi e di vasche per il contenimento di acqua potabile. Mapei, attenta alle esigenze dei ristoratori e dei supermercati, che non possono permettersi di chiudere l’attività, propone, inoltre, i sistemi Fast Track Ready, per posare in poche ore rivestimenti resilienti e tessili sulle pavimentazioni esistenti. Mapei ha poi messo appunto malte premiscelate a presa rapida e additivi cementizi a presa e indurimento rapidi in grado di resistere a forti sollecitazioni di mezzi meccanici, tipici degli ambienti commerciali. I prodotti e le soluzioni Mapei, oltre ad essere certificati da organismi accreditati e riconosciuti a livello internazionale, contribuiscono alla salvaguardia dell’ambiente, della salute degli applicatori e degli utilizzatori e supportano i progettisti e i contractor a realizzare progetti innovativi certificati Leed e Bream.