Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo
Cerca per Prodotto
Cerca per Azienda


 

Innova Food Tech day 27 novembre 2020 convegno online

 

Kit di analisi veloci ed affidabili per la ricerca di patogeni

Fra le tecnologiche alternative ai metodi di riferimento disponibili nel monitoraggio industriale, la Polymerase Chain Reaction è lo strumento più potente per garantire un rilevamento specifico e rapido dei batteri patogeni.

Azienda: BIO-RAD LABORATORIES
Fonte: rivista 'Alimenti&Bevande'
Data: 02/01/2012


Fra le tecnologiche alternative ai metodi di riferimento disponibili nel monitoraggio industriale, la Polymerase Chain Reaction (PCR) è lo strumento più potente per garantire un rilevamento specifico e rapido dei batteri patogeni. Per la sua elevata specificità, questa tecnologia è l'unica, fra quelle disponibili oggi sul mercato, a poter garantire un risultato entro 24 ore.

Bio-Rad propone diversi kit PCR Real Time, tra cui i kit PCR iQ-Check™ Real Time.
Progettato sulla base dei criteri di laboratorio e di controllo qualità, il sistema iQ-Check contribuisce a garantire il miglior controllo microbiologico di prodotti alimentari e dell'ambiente industriale.

Comprendendo un'ampia gamma di test e di strumenti per rispondere a diverse esigenze, iQ-Check è un sistema aperto e flessibile che consente ai laboratori di microbiologia industriale reattività e velocità nelle procedure HACCP.

Esiste una gamma di kit disponibili per il rilevamento qualitativo dei principali patogeni alimentari:

  • Campylobacter spp.
  • Cronobacter Sakazakii 
  • E. coli O157:H7
  • Listeria monocytogenes
  • Listeria spp.
  • Salmonella spp.

Risultati davvero veloci

iQ-Check velocizza il rilascio di prodotti finiti e di lotti in-process. Grazie all'elevata sensibilità e alla specificità della PCR Real Time, è sufficiente un singolo arricchimento over-night per ottenere risultati equivalenti o migliori rispetto agli standard ISO o ad altri metodi di riferimento. Sono stati sviluppati nuovi protocolli con risultati in sole 12 ore.


Composizione del kit

I kit iQ-Check sono completi e pronti per l'uso e comprendono i reagenti per la preparazione del campione:
  • reagente di lisi per l'estrazione di DNA;
  • sonde fluorescenti;
  • mix per l'amplificazione PCR, compreso il controllo interno di inibizione;
  • controlli negativi e positivi.

Validazioni

I kit sono validati AFNOR ISO 16140 e AOAC-RI per il rilevamento rapido di Salmonella spp., E. coli O157:H7, Listeria spp. e Listeria monocytogenes.


Una soluzione completa

Sviluppato come un sistema aperto e flessibile, il sistema iQ-Check può essere utilizzato con diversi strumenti PCR Real Time di Bio-Rad, ciascuno dei quali fornisce un design modulare unico abbinato ad ottiche ad alta risoluzione per individuare la sequenza target tramite fluorescenza.
È possibile analizzare da 1 a 94 campioni su strumenti di piccole dimensioni (48 pozzetti) o su strumenti a flusso più elevati (96 pozzetti).
Abbinando la strumentazione PCR Real Time e software di comprovata efficacia, con potenti kit PCR ed i terreni Bio-Rad, è possibile ottenere dati PCR Real Time di altissima qualità per tutte le applicazione di analisi ambientale ed alimentare.


L'innovazione al servizio dei laboratori

Bio-Rad ha lanciato di recente tre nuove soluzioni che utilizzano il sistema iQ-Check:
  • Lo strumento PCR Real Time per la diagnostica industriale CFX96™ fornisce la migliore tecnologia per l'analisi ambientale e alimentare utilizzando i kit iQ-Check. Si tratta di un termociclatore che fornisce una soluzione multiplexing per il rilevamento contemporaneo di un massimo di cinque target. Questo robusto strumento a 96 pozzetti combina la potenza di uno strumento di ricerca con la facilità d'uso di un sistema di diagnostica, il tutto con pochissima manutenzione.
  • Il software CFX Manager™ - Industrial Diagnostic Edition, che controlla tutte le operazioni sul CFX96 e sui sistemi di rilevamento PCR Real Time MiniOpticon.
    Questo strumento è caratterizzato da: facilità d'uso; analisi automatizzata ed interpretazione di tutti i risultati iQ-Check, oltre ad un accesso completo ai dati e ai grafici di amplificazione; i dati possono essere importati/esportati da/a LIMS ed a qualsiasi tipo foglio elettronico; i risultati sono archiviati come rapporto di prova; è possibile gestire sullo stesso computer e fino a quattro CFX96 o MiniOpticon.
  • I protocolli di estrazione del DNA iQ-Check ad alto flusso sono stati sviluppati, utilizzando una piastra a 96 pozzetti deepwell, per rispondere alle richieste dei laboratori che trattano elevati volumi. Questi nuovi protocolli riducono in modo significativo i tempi operativi grazie anche ad una singola fase di estrazione e una fase di riscaldamento di 15 minuti. L'uso di una pipetta multicanale consente un rapido trasferimento del DNA estratto alla piastra PCR. Utilizzando i protocolli non è richiesta alcuna centrifugazione. Occorre solo un'ora per eseguire l'estrazione di 90 campioni, a partire dal sacchetto di arricchimento. 



Richiedi maggiori informazioni



Altri prodotti della stessa azienda:

iQ-Check Prep Automation System: la potenza dell'automazione applicata alla PCR in real-time
Salmonella enteritidis, nuovo kit PCR in tempo reale
Test di analisi in real-time PCR semplici, rapidi e affidabili
Salmonella nei campioni di produzioni primarie:essere i primi a sapere!
Vino, così si identifica il lievito Brettanomyces bruxellensis
Bio-Rad introduce i nuovi protocolli ad alta capacità iQ-Check™ per risultati ancora più veloci