Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo
Cerca per Prodotto
Cerca per Azienda

Exberry_dicembre 2020_leaderboard

 

Nuovi sensori di ispezione delle confezioni dei prodotti alimentari

Cognex Corporation, produttore a livello mondiale di sensori di visione, ha annunciato di aver ampliato la propria famiglia di sensori di ispezione Checker con l’introduzione di due nuovi modelli.

Azienda: COGNEX INTERNATIONAL
Fonte: rivista 'Alimenti&Bevande' n. 1-2/2008
Data: 01/01/2008


Cognex Corporation, produttore a livello mondiale di sensori di visione, ha annunciato di aver ampliato la propria famiglia di sensori di ispezione Checker con l’introduzione di due nuovi modelli.
I sensori della serie Checker 200 sono caratterizzati dalla stessa semplicità di set up del modello Checker 101 e si distinguono per le maggiori funzionalità e la compattezza dimensionale che ne consente l’utilizzo anche laddove gli spazi sono molto ristretti.
“Checker 101 è divenuto il punto di riferimento nel campo dei sensori di ispezione – ha detto il senior vice president e group business manager di Cognex, Justin Testa – e ha permesso di eliminare tutte le problematiche legate ai cablaggi e alla necessità di montare in maniera precisa un gran numero di sensori fotoelettrici. I nuovi sensori della serie Checker 200 sono piccoli, intelligenti, semplici e dispongono di tutte le risorse necessarie per risolvere anche le più difficili applicazioni di rilevamento, oltre a garantire risultati di ispezione estremamente affidabili. Essi rappresentano la soluzione ideale, ad esempio, per l’ispezione delle confezione di prodotti consumer e alimentari”.
Tra le caratteristiche salienti dei sensori si visione Checker 200 si possono annoverare le seguenti: illuminazione integrata, distanza di lavoro variabile ed elevatissima velocità di ispezione, che può superare i 6.000 pezzi al minuto. Anche sulle linee di produzione più veloci, i sensori Checker sono in grado di ispezionare differenti caratteristiche di un pezzo e fornire risultati dei test pass/fail affidabili e sincronizzati con precisione.

A differenza dei tradizionali sensori fotoelettrici, i dispositivi Checker sono in grado di:

- rilevare i pezzi mediante l’individuazione di una caratteristica reale come il simbolo grafico di un prodotto;
- verificare caratteristiche precluse ad altri sensori, come ad esempio il codice stampato su un’etichetta;
- ispezionare contemporaneamente più caratteristiche di un pezzo, come ad esempio i dolciumi contenuti in una confezione trasparente;
- risolvere le problematiche legate al cambiamento della posizione dei pezzi sulla linea senza richiedere una manipolazione precisa degli stessi.

I sensori d’ispezione della serie Checker 200 sono alloggiati in un robusto contenitore con grado di protezione IP67 e dispongono di cavi per la disconnessione rapida, così come di funzioni di rilevamento dei pezzi basate su encoder, I/O e collegamenti mediante porte USB ad alta velocità. La famiglia Ckecker 200 si compone di due modelli: Checker 201, ideale per l’ispezione e l’individuazione dei pezzi, e Checker 202, che aggiunge alle caratteristiche del modello precedente la possibilità di ottenere configurazione personalizzate grazie al supporto della programmazione ladder logic (linguaggio a contatti).



Richiedi maggiori informazioni



Altri prodotti della stessa azienda:

Sistemi di visione, la tecnologia innovativa rende l'ispezione 3D facile come la visione 2D
Sistemi di visione, modularitĂ  e integrazione senza precedenti
Nuovo sistema di monitoraggio in tempo reale dei processi industriali
Leggere il colore
Centro di controllo per sistemi visivi e prodotti di identificazione industriale
Un'ampia gamma di sistemi di visione industriale
Nuovo sistema di visione con illuminazione a colori
Controllo rapido di alimenti e bevande
Automazione, un software per leggere fino a 128 codici in un solo campo visivo