Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo
Cerca per Luogo
Dal (gg/mm/aaaa)
Al (gg/mm/aaaa)

 

Simei

Luogo: Rho (MI)
Data: 19-22/11/2019
Sito web: http://www.simei.it


La 28a edizione di Simei, il salone internazionale delle macchine per l'enologia e l'imbottigliamento, si terrà a Fiera Milano di Rho dal 19 al 22 novembre prossimo.

La manifestazione "si rinnova profondamente per diventare una vera e propria fiera "globale" di tecnologie, prodotti e accessori per l'enologia. Grazie a una vasta operazione di incoming di operatori e produttori provenienti dai cinque continenti e a nuove partnership con le associazioni di categoria e importanti istituzioni quali Ministero dello Sviluppo Economico, ICE-Agenzia e Simest questa edizione rappresenterà una svolta nella storia del Simei". Ad affermarlo è Ernesto Abbona, presidente di Unione Italiana Vini, l'ente organizzatore.

L'ultimo appuntamento con la manifestazione è stato a Monaco di Baviera nel 2017, ma da quest'anno Simei torna in Italia, dove sarà un incontro fisso, con cadenza biennale.
Parola d'ordine dell'edizione 2019 è Incoming, progetto che nel 2017 ha portato al Simei oltre 150 delegati da tutto il mondo e che quest'anno verrà potenziato attraverso un impiego di energie e risorse di promozione internazionale anche grazie a Simest, società del Gruppo Cassa Depositi e Prestiti che sostiene la crescita delle imprese italiane. Obiettivo: raddoppiare la presenza di buyer, operatori e produttori provenienti da tutte le regioni viticole mondiali, al fine di sviluppare nuove collaborazioni con le istituzioni pubbliche e le associazioni di rappresentanza dei produttori e i professionisti della vitivinicoltura anche a livello internazionale.

Altra novità dell'edizione 2019, pur mantenendo Simei la propria "verticalità" sul mondo del vino, sarà l'apertura a quelle filiere produttive affini al vino, quali l'olio, le birre artigianali e non, e il mondo degli spirits che, con l'enologia, condividono sempre di più processi, pratiche produttive e, quindi, tecnologie, prodotti e accessori.

"La globalizzazione dei consumi, ma anche delle produzioni - aggiunge Paolo Castelletti, segretario generale Unione Italiana Vini - ci ha spinto a rivedere l'impianto generale di Simei, estendendolo a settori produttivi del "liquid food" vicini al vino, ma soprattutto allargando in maniera sistematica e organizzata la strategia promozionale della fiera verso un orizzonte internazionale".

Ma Simei va oltre la dimensione espositiva per diventare spazio d'incontro e confronto tra gli operatori del settore vitivinicolo e le aziende produttrici di macchine e prodotti per l'enologia e il beverage.

Sei i temi principali del programma convegnistico nell'edizione 2019: il ruolo dell'architettura nel progetto e nel marketing di una cantina, le nuove frontiere dell'utilizzo del legno nella produzione e affinamento dei vini, la prima convention mondiale delle donne del vino, il confronto - sul packaging e il visual design dell'olio extra vergine d'oliva - tra Italia e Spagna, un focus sulla viticoltura eroica e, infine, un programma di incontri sulla formazione e aggiornamento in tema di ricerca enologica.