Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo


 

Innova Food Tech day 27 novembre 2020 convegno online

 

Benessere dei suini, aggiornamenti al parere scientifico

Fonte: Efsa
Data: 27/05/2014


L’Efsa ha pubblicato un parere scientifico riguardante la mozzatura della coda nei suini. La mozzatura della coda è un procedimento effettuato per ridurre il rischio di morsicatura della coda, una delle questioni più importanti riguardanti il moderno allevamento dei suini. Questo comportamento nei maiali può avere parecchie cause, compresa la mancanza di materiali con cui essi soddisfano una serie di necessità comportamentali, per esempio paglia, fieno, insilato, compost e torba. Affrontare il problema della morsicatura della coda contribuirà a ridurre la necessità della mozzatura della coda.
Gli esperti dell’EFSA hanno individuato il rapporto che intercorre tra:

- Fattori di rischio quali: l’inadeguatezza o l’assenza di materiale funzionale per le attività di manipolazione, oppure una scarsa salute
- Conseguenze sul benessere quali: inabilità a esplorare, grufolare o fare il nido; lotta per il materiale manipolabile; e lesioni o dolore a causa della morsicatura della coda
- Indicatori del benessere basati sullo stato dell’animale e indicatori indiretti come: morso della coda, delle orecchie o dei fianchi; aumento delle lesioni cutanee o manipolazione dei compagni di box e delle attrezzature di arredo del box.

Per effettuare la valutazione, gli esperti dell’EFSA hanno condotto un’analisi statistica utilizzando informazioni desunte dalle banche dati disponibili. Poiché i dati a disposizione non erano espressamente concepiti per valutare i fattori di rischio relativi al mozzamento della coda, gli esperti propongono, in aggiunta, un modello per la raccolta di dati in tutta l’UE.
Tale modello fornirà l’accesso a informazioni più appropriate sui fattori di rischio relativi al morso della coda e in ultima analisi migliorerà la valutazione del rischio. Il parere contribuirà agli sforzi della Commissione europea per mettere in atto norme minime per la protezione dei suini.