Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo

Exberry_dicembre 2020_leaderboard

 

Additivi, nuova valutazione sul BHA

Fonte: Coldiretti
Data: 13/08/2012


L’esposizione al Butilidrossianisolo (BHA) o E 320, un antiossidante sintetico autorizzato come additivo alimentare nell’Unione europea potrebbe superare la Dose giornaliera ammissibile (Dga) a causa della sua presenza nei Materiali e negli oggetti a contatto con gli alimenti (Moca). Questa la conclusione a cui è giunto il gruppo di esperti scientifici sugli Additivi alimentari e sulle fonti di nutrienti aggiunte agli alimenti (Ans), utilizzando una nuova metodologia, che tiene conto dell’esposizione ai Moca.
Secondo il gruppo Ans, l'esposizione al BHA come additivo alimentare non supera in genere la Dga di 1 mg/kg di peso corporeo al giorno; tuttavia, tale dose può essere superata se viene presa in considerazione anche l'esposizione ai Moca. Per questa valutazione, il gruppo Ans si è basato sul consumo di 1 kg di cibi confezionati contenenti BHA nella quantità massima autorizzata.
Il butilidrossianisolo è ammesso come additivo alimentare nel latte in polvere per distributori automatici, grassi e oli per la produzione professionale di alimenti trattati termicamente; viene utilizzato anche con noci, patate disidratate, cereali lavorati, miscele per dolci, zuppe e minestre, salse, snack a base di cereali, condimenti, integratori alimentari e gomme da masticare.