Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo

Exberry_dicembre 2020_leaderboard

 

Materiali a contatto con gli alimenti, pareri sui processi di riciclo del Pet

Fonte: Efsa
Data: 07/08/2012


L'Efsa ha adottato i suoi primi tre pareri scientifici sulla sicurezza dei processi per il riciclo del Polietilene tereftalato (Pet) destinato ad essere utilizzato nei materiali a contatto con gli alimenti.
Tali pareri valutano un totale di dieci processi di riciclaggio, raggruppati in base alla tecnologia di riciclaggio applicata.
Secondo il gruppo di esperti dell’Efsa in materia di materiali a contatto con gli alimenti, enzimi, aromatizzanti e coadiuvanti tecnologici (Cef), i processi di riciclaggio non darebbero luogo a timori sulla sicurezza se la proporzione di Pet proveniente da applicazioni nel settore non alimentare non supera il 5% e se tali processi sono gestiti in condizioni ben definite. Il gruppo di esperti raccomanda, però, di monitorare quest’aspetto periodicamente, in linea con le buone pratiche di fabbricazione (Gmp).
S precisa che le valutazioni dell’Efsa riguardano esclusivamente la sicurezza di processi di riciclaggio meccanici in cui le plastiche usate vengono raccolte, ridotte in piccole scaglie e decontaminate, prima di essere trasformate in nuovi materiali da utilizzare nella catena alimentare. Le plastiche raccolte utilizzate nel riciclaggio meccanico, infatti, potrebbero essere state precedentemente contaminate con sostanze chimiche non adatte per applicazioni a contatto con gli alimenti.
Nei prossimi 18 mesi l'Efsa emetterà altri pareri su richieste di processi di riciclo per produrre plastiche per materiali a contatto con alimenti.
Si riportano, di seguito, i link ai tre pareri:

Four recycling processes based on VACUREMA Prime ® technology
Five recycling processes based on Starlinger IV+ ® technology
Recycling process “PETUK SSP”