Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo

Exberry_dicembre 2020_leaderboard

 

Cnsa, raccomandazione sul rischio da esposizione alle aflatossine

Fonte: Ministero della Salute
Data: 26/12/2020


La Sezione Sicurezza alimentare del Comitato nazionale per la Sicurezza alimentare (Cnsa) ha pubblicato una raccomandazione sul rischio da esposizione alle aflatossine derivante dal consumo di prodotti a base di mais e frutta secca ed essiccata.

Nella raccomandazione, datata 12 settembre 2020, si ribadisce il ruolo cruciale delle misure preventive in ambito produttivo e si raccomanda di porre la dovuta attenzione all'applicazione delle buone pratiche agricole, con particolare riferimento a misure preventive e di controllo della qualità della materia prima e di filiera. Lo scopo deve essere non solo quello di assicurare la conformità delle produzioni ai limiti massimi tollerabili previsti dalla normativa vigente, ma anche di ridurre la contaminazione al livello più basso possibile, tale da mantenere il rischio per la salute ad un livello trascurabile.

Per minimizzare l'esposizione alle aflatossine in ambito domestico, inoltre, la Sezione Sicurezza alimentare del Cnsa raccomanda di attenersi alle seguenti indicazioni:

· evitare il consumo di prodotti a base di cereali e di frutta secca ed essiccata anche solo parzialmente ammuffiti, in quanto la rimozione delle parti ammuffite non è sufficiente ad eliminare il rischio di esposizione all'aflatossina B1;
· variare per quanto possibile la dieta, evitando stili alimentari "monodieta" o comunque caratterizzati da frequenze rilevanti di consumo dello stesso prodotto.