Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo

 

Etichette e sanzioni. Conflitto di interessi per l’Icqrf

L’Ispettorato è l’autorità sia sanzionatrice sia beneficiaria delle sanzioni.

Autori: Carlo Correra
Fonte: rivista 'Alimenti&Bevande' n. 6/2019
Data: 19/07/2019


Si aggravano i dubbi di incostituzionalità del sistema sanzionatorio per le violazioni del decreto legislativo 231/2017 sull’etichettatura, presentazione e pubblicità degli alimenti, a seguito della Legge di Bilancio 2019, che destina l’intero importo delle sanzioni all’autorità sanzionatrice: l’Ispettorato centrale della Tutela della Qualità e Repressione Frodi dei prodotti agroalimentari.



Scarica l'approfondimento