Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo
Cerca per Tipologia
Cerca per Azienda

 

 

SimPlate: il sistema piu' semplice per determinare Campylobacter in modo quantitativo

BioControl Systems propone un sistema innovativo semplice da eseguire con il quale e' possibile determinare in modo quantitativo Campylobacter.

Fonte: rivista Alimenti&Bevande n. 8/2015
Data: 28/09/2015

Azienda: BIOCONTROL ITALIA

Campylobacter è un agente patogeno causa di frequenti casi di enteriti anche nei paesi più sviluppati. Si tratta di infezioni causate dal consumo di carne cruda o poco cotta, soprattutto di pollame, e di latte. Per la ricerca di Campylobacter negli alimenti è in vigore la normativa ISO 10272-1:2006, che consiste in una procedura piuttosto articolata e particolarmente difficile nell’interpretazione dei risultati.
BioControl Systems propone un sistema innovativo semplice da eseguire con il quale è possibile determinare in modo quantitativo Campylobacter.

Cosa sono le Simplate®?

Le Simplate sono piastre costituite da un supporto in plastica a pozzetti e dall’appropriato terreno liofilizzato pronto all’uso (oltre che per Campylobacter, sono infatti disponibili anche per altri parametri: CBT, Lieviti e Muffe, Coliformi ed Enterobatteriacee).

Come funziona?

Si aggiunge 1 ml di latte tal quale o 1 ml di omogeneizzato di carne in tampone alla fialetta contenente il terreno liofilizzato specifico per Campylobacter. Si aggiungono 9 ml di tampone e si agita fino a completa dissoluzione del terreno.
La soluzione viene quindi versata nella piastrina e si lascia incubare per 48h in microaerofilia.
Dopo l’incubazione si interpretano i risultati contando i pozzetti che hanno virato al rosso e che rappresentano i presunti positivi; si rilegge poi la piastra sotto una lampada UV (366 nm) e si contano quali dei pozzetti rossi precedenti sono anche fluorescenti. Quest’ultimi sono i negativi e quindi vanno sottratti dalla conta. Tramite una tabella di conversione i pozzetti confermati positivi sono rapportati ad un determinato numero di CFU/ml.
In sintesi, quindi, l’analisi produce risultati in 48 h, con l’identificazione obiettiva e senza difficoltà dei pozzetti positivi che sono convertiti facilmente in CFU/ml.



Altri prodotti della stessa azienda:

Monitoraggio ad hoc delle attività di pulizia e sanificazione degli impianti di produzione
Strumenti di laboratorio, analisi automatizzata dei patogeni alimentari
Lightning MVP ICON: lo strumento per la verifica dell' igiene (e non solo)
Analisi dei patogeni con Assurance GDS: accuratezza, rapidita' e in completa automazione
Kit per la determinazione rapida delle proteine da utilizzare per il controllo del rischio allergeni
Analisi di patogeni: metodologia rapida e semplice da utilizzare
Analisi dei patogeni con Assurance GDS: accuratezza, rapidita' e, da oggi, in completa automazione
MVP ICON: monitoraggio dell' ATP e controllo accurato della concentrazione dei sanificanti
Validazione MicroVal per i saggi Assurance GDS Listeria spp. e Listeria monocytogenes
Cosi' si migliora il programma di Assicurazione Qualita'
E. coli shigatossigenici TOP STEC, il metodo Assurance GDS┬« ├Ę ora validato AOAC
Analisi di Salmonella in 10 h con il sistema Assurance GDS®
Metodo di analisi per la determinazione di Escherichia coli produttori di shigatossine
Analisi di E. Coli, approvato dagli Stati Uniti il metodo per i sierotipi Shiga tossigenici non-O157
E. Coli, approvato dagli USA il metodo per i sierotipi Shiga tossigenici non-O157
Test diagnostici per individuare gli Escherichia coli verocitotossici
Test di analisi per identificare lÔÇÖEscherichia coli
Studio sul Campylobacter e confronto tra metodo Simplate* e metodo ISO Conta
Tossinfezioni, il sistema pi├╣ semplice per determinare il Campylobacter
Analisi, PCR real time per la diagnostica dei patogeni alimentari