Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo
Cerca per Tipologia
Cerca per Azienda

 

 

Studio sul Campylobacter e confronto tra metodo Simplate* e metodo ISO Conta



Fonte:
Data:

Azienda: BIOCONTROL ITALIA

È attualmente oggetto di studio e approfondimenti, anche da parte dell’Efsa, la prevalenza di campilobatteriosi nelle diverse regioni europee; essendo i dati finora disponibili carenti, anzi a volte assenti.
Uno dei motivi è la mancanza di un metodo facile, diretto e veloce per la determinazione del Campylobacter. A tal proposito, è utile introdurre un nuovo metodo d’indagine, tramite le Simplate. Si tratta di piastre a pozzetti, dotate di terreni disidratati e pronti all’uso, sia nella versione mono-dose che multi-dose.
L’operazione consiste nel dissolvere il terreno, aggiungere 1 mL di campione da analizzare e dispensare in piastra; il risultato è quantitativo, in 48 ore per Campylobacter, è facile, rapido e inequivocabile nell’interpretazione.
Il campione si ottiene da tradizionale omogeneizzazione di 50 grammi di carne in 450 mL di tampone fosfato. Gli organismi, isolati nei pozzetti, permettono ulteriore caratterizzazione del patogeno tramite PCR dopo la visualizzazione cromogenica (presunti positivi) e la conferma in fluorescenza dei falsi positivi. La Direzione Operativa Controllo degli Alimenti dell’Istituto Zooprofilattico di Lazio e Toscana, responsabile Dr. Bilei, ha ritenuto valido effettuare un confronto tra questo e il metodo ISO Conta, piuttosto laborioso ma comunque unico metodo finora riconosciuto e validato per l’analisi quantitativa, su circa 300 campioni di pelle di pollo.
I dati sono stati confermati in biologia molecolare, tramite metodo validato AOAC. I risultati così ottenuti mostrano una buona correlazione tra i due metodi e un buon riscontro in biologia molecolare del metodo Simplate per il Campylobacter; lo studio sarà oggetto di pubblicazione e mostrerà l’affidabilità del nuovo metodo Simplate, insieme alla semplicità di esecuzione e velocità di analisi.
*Con le Simplate e rispettivi terreni si possono eseguire anche: Conta Batterica Totale1, Coliformi/E.Coli1, Enterobatteriacee in 24 ore e Lieviti e Muffe1 in 72 ore. 1) Tutti metodi ufficiali AOAC



Altri prodotti della stessa azienda:

Monitoraggio ad hoc delle attivitĂ  di pulizia e sanificazione degli impianti di produzione
Strumenti di laboratorio, analisi automatizzata dei patogeni alimentari
Lightning MVP ICON: lo strumento per la verifica dell' igiene (e non solo)
Analisi dei patogeni con Assurance GDS: accuratezza, rapidita' e in completa automazione
Kit per la determinazione rapida delle proteine da utilizzare per il controllo del rischio allergeni
SimPlate: il sistema piu' semplice per determinare Campylobacter in modo quantitativo
Analisi di patogeni: metodologia rapida e semplice da utilizzare
Analisi dei patogeni con Assurance GDS: accuratezza, rapidita' e, da oggi, in completa automazione
MVP ICON: monitoraggio dell' ATP e controllo accurato della concentrazione dei sanificanti
Validazione MicroVal per i saggi Assurance GDS Listeria spp. e Listeria monocytogenes
Cosi' si migliora il programma di Assicurazione Qualita'
E. coli shigatossigenici TOP STEC, il metodo Assurance GDSŽ è ora validato AOAC
Analisi di Salmonella in 10 h con il sistema Assurance GDSÂŽ
Metodo di analisi per la determinazione di Escherichia coli produttori di shigatossine
Analisi di E. Coli, approvato dagli Stati Uniti il metodo per i sierotipi Shiga tossigenici non-O157
E. Coli, approvato dagli USA il metodo per i sierotipi Shiga tossigenici non-O157
Test diagnostici per individuare gli Escherichia coli verocitotossici
Test di analisi per identificare l’Escherichia coli
Tossinfezioni, il sistema piĂš semplice per determinare il Campylobacter
Analisi, PCR real time per la diagnostica dei patogeni alimentari