Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo

 

Catechine del tè verde, parere dell'Efsa sulla loro sicurezza

Fonte: Efsa
Data: 23/04/2018


Le catechine contenute in infusi di tè verde e bevande simili sono generalmente prive di rischi. Tuttavia, se assunte sotto forma di integratori alimentari, a dosi pari o superiori a 800 mg/giorno, possono rappresentare un problema per la salute. Queste le conclusioni dell'Autorità europea per la Sicurezza alimentare (Efsa), in un parere pubblicato il 18 aprile sull'Efsa Journal.

Le catechine sono sostanze naturalmente presenti nel tè verde, la più abbondante delle quali è l'epigallocatechina gallato (EGCG). Nel valutarne la sicurezza, l'Efsa ha esaminato i possibili collegamenti tra consumo di EGCG negli infusi di tè verde, integratori alimentari e danni al fegato.

L'Autorità ha comunque raccomandato di condurre ulteriori studi sugli effetti delle catechine del tè verde ed ha proposto un'etichettatura più chiara dei prodotti a base di tè verde (in particolare, gli integratori alimentari) quanto a contenuto di catechine e possibili rischi per la salute.