Cerca nella sezione
Cerca per Nome
Cerca per Azienda

 

 

Per Castel Carni il futuro è già presente!

Per la certificazione dei propri Sistemi di Gestione l'azienda ha scelto Certiquality.

Azienda: CERTIQUALITY

Castel Carni Spa di Castelnuovo Rangone, in provincia di Modena, zona vocata e rinomata nel mondo per la sua antica tradizione nella lavorazione della carne e della salumeria, � da anni leader nel settore delle carni di suino e da sempre attenta alla qualit� del prodotto e alle esigenze del mercato e dei consumatori.
L�azienda sorge in quel lembo d�Italia che meglio di ogni altro ha saputo abbinare la tecnologia pi� avanzata con la tradizione alimentare, in particolare nella lavorazione delle carni e nell�arte salumiera. Il nuovissimo stabilimento Castelcarni � a Castelnuovo Rangone, in provincia di Modena, a pochi passi da Maranello, capitale della Formula Uno. All�avanguardia in Europa per tecnologia e automazione dei processi, lo stabilimento � l�erede di una tradizione ventennale nata sotto le mura del castello di Castelvetro.
In Castelcarni si movimentano ogni giorno 1200 quintali di carne, pari ad oltre un milione di porzioni, cio� quante se ne consumano quotidianamente in una citt� come Milano.

Castel Carni, fondata alla fine degli Anni �70, opera nel settore della lavorazione delle carni e produzione di prodotti derivati. I prodotti lavorati e commercializzati sono: tagli anatomici di carne suina (lombo, spalla, coppa, pancetta, filone ecc.), porzionati in vassoio (braciole di lombo, braciole e fettine di coppa e filone, fettine di filone, pancetta e filetto, fettine di bovino e vitello), carni macinate e preparazioni di carne (salsiccia suina fresca, involtini, polpette, hamburger e spiedini), elaborati e prodotti a base di carne. I prodotti possono essere confezionati in vaschette in atmosfera protettiva (ATP), sottovuoto, o in stretching (film trasparente), refrigerati o congelati oppure inviati all�industria o alla grande distribuzione organizzata (Gdo) in casse, cartoni e roll per ulteriori lavorazioni (tagli anatomici).
Fin dai primi passi l�azienda ha fondato le sue attivit� sul binomio qualit� e servizio. Ci� ha costituito la carta vincente che le ha permesso di acquisire sempre pi� la fiducia della Grande distribuzione organizzata, che utilizza e commercializza in grandi quantit� i prodotti di Castelcarni (tagli anatomici, carni sezionate, preparazioni di carni e preparazioni di carne a base di carne macinata); i prodotti sono venduti a marchio proprio e anche preparati appositamente per la Grande distribuzione in Private Label.

La struttura

Il complesso, formato da un unico corpo di fabbrica caratterizzato da diversi volumi con un�appendice costituita da un edificio destinato ad uffici, si sviluppa su di una superficie utile di 13.574 mq a fronte di una superficie fondiaria edificabile di 22.637 mq. L�edificio per la zona produttiva si presenta a quattro livelli, mentre per il fabbricato uffici � a tre livelli.
Le lavorazioni che si effettuano ai piani interrato, terra, primo e secondo dell�opificio sono sanitariamente autorizzate per:

� laboratorio di sezionamento carni di ungulati domestici;
� deposito frigorifero prodotti esposti e per prodotti imballati/ confezionati per scambio e per importazione;
� stabilimento per carni macinate e preparazioni di carne;
� laboratorio di sezionamento carni di pollame;
� impianto di lavorazione prodotti a base di carne (insaccati freschi, insaccati stagionati, insaccati cotti, carni salate stagionate, carni salate).

Il piano terra � destinato alle attivit� produttive. � organizzato in 2 aree distinte: la zona rossa ad alta criticit� igienico sanitaria per la presenza di carni non protette e la zona verde dove il prodotto � confezionato. Il passaggio fra le due aree � costituito da un filtro sanitario. Fanno parte della zona rossa i reparti di ricevimento carni, di disosso, di produzione carni macinate e salsiccia, di produzione spiedini ed elaborati e di produzione porzionati mentre nell�area verde sono presenti il reparto etichettatura e le spedizioni. Il lay-out � stato studiato in modo da consentire un flusso dei materiali lineare e senza intersezioni, allo scopo di prevenire possibili contaminazioni crociate.
Il primo piano � adibito ai servizi: in particolare sono presenti spogliatoi e servizi igienici per donne e uomini delle aree rossa e verde; una mensa adeguata alle esigenze di stabilimento, una cucina sperimentale, un laboratorio analisi e un �percorso visitatori� che permette di avere molteplici vantaggi: il primo, in ambito igienico sanitario in quanto si limita al massimo la probabilit� di contaminazione crociata determinata dalla presenza quasi costante di visitatori; in secondo luogo, � possibile visitare l�intero stabilimento senza dovere indossare i dispositivi di protezione individuale.
Il secondo piano, � contraddistinto dalla produzione di prodotti ad elevato valore aggiunto: prodotti di gastronomia cotti e surgelati. L�illuminazione dei locali di lavoro � sia di tipo artificiale che naturale ed � garantita da un impianto di illuminazione che consente una luminosit� costante durante tutte le lavorazioni. Nei locali di lavorazione � garantita la temperatura di legge oltre ad una sufficiente pressurizzazione finalizzata all�igiene degli ambienti.
Nei locali di lavorazione si ha una filtrazione dell�aria tale da garantire la classe 10.000.
Nei locali di lavorazione la distribuzione dell�aria avviene mediante canalizzazioni in tessuto che permettono una distribuzione uniforme ed a basse velocit� idonea al benessere delle persone. Un sistema computerizzato centrale consente infine una rilevazione e registrazione delle temperature delle celle frigorifere e dei locali di lavorazione.

Autocontrollo igienico-sanitario

Lo stabilimento produttivo � identificato con Approval Number IT 2622 S CE attribuito dal Servizio Veterinario AUSL-MO ed � implementato un Piano di autocontrollo igienico-sanitario basato sul metodo HACCP (regolamento europeo 853/2004, completato da un programma GMP, SOP ed SSOP).

Sistema integrato: Qualit�, Sicurezza alimentare, Salute e Sicurezza sul lavoro

La struttura organizzativa dedicata alla funzione Qualit� � composta dalla Direzione Qualit� Sicurezza Ambiente � cui competono anche gli incarichi di coordinamento del Comitato Crisi a fronte di allerta sanitarie, la responsabilit� dell�autocontrollo e del laboratorio analisi microbiologiche.
Il Sistema Qualit� dal 2002 ad oggi si � adeguato e integrato sulla base delle seguenti certificazioni volontarie rilasciate dall�ente di certificazione Certiquality di Milano riconosciuto dall�ente di accreditamento Accredia:

� Norma UNI EN ISO 22005:2008, Sistema di rintracciabilit� nelle filiere agroalimentari. Il sistema ha lo scopo di documentare la storia del prodotto (origine delle materie prime risalendo ai mangimi, allevamenti suini, macellazione e lavorazione) e di contribuire alla capacit� di richiamare e/o ritirare i prodotti dal mercato se necessario a fronte di allerta sanitarie e/o difetti di fabbricazione.
� Norma UNI EN ISO 22000: 2005, che specifica i requisiti di un Sistema di Gestione per la Sicurezza alimentare quando una organizzazione in una filiera alimentare ha la necessit� di dimostrare la propria capacit� di controllare i pericoli per la sicurezza alimentare al fine di garantire che gli alimenti prodotti siano sicuri al momento del consumo umano.
� Standard di certificazione BRC (British Retail Consortium) e IFS (International Food Standard), che definiscono i requisiti per la produzione di alimenti e la preparazione di prodotti primari forniti come prodotti a marchio privato. Tali requisiti nel caso specifico BRC sono stati definiti dalle catene distributive di origine Anglosassone, mentre per IFS della Repubblica Federale di Germania.
� Norma BS OHSAS 18001:2007, che specifica i requisiti per un Sistema di Gestione della Salute e Sicurezza sul lavoro. Castel Carni si � impegnata nell�ottenimento di questa certificazione poich� ritiene gli aspetti della sicurezza e salute dei lavoratori contenuti essenziali del proprio lavoro, per i quali si impegna mettendo a disposizione risorse umane, strumentali ed economiche per perseguire l�obiettivo di prevenire incidenti, infortuni e malattie professionali nell�ottica di miglioramento continuo e prevenzione.

Il futuro

Marketing, ricerca, sviluppo, qualit� e innovazione sono il motore di ogni azienda: perci� Castel Carni investe continuamente in questi settori, in uomini ed attrezzature, scegliendo sempre il meglio, pensando gi� ora quali esigenze e clienti dovr� soddisfare tra quattro o cinque anni, per essere sempre all�avanguardia e alimentare un circolo virtuoso orientato al futuro.
Castel Carni � un partner affidabile per crescere e innovare nel futuro.



Altre case history della stessa azienda: