Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo

 

Controlli ufficiali nei macelli autorizzati all’export in Usa, nota ministeriale

Fonte: @nmvi Oggi
Data: 31/07/2018


La Direzione generale della Sicurezza degli Alimenti e della Nutrizione (Dgisan) del Ministero della Salute ha diffuso oggi la circolare n. 31378 sulle modalità di controllo ufficiale negli stabilimenti di macellazione autorizzati all'esportazione negli Stati Uniti. La nota ministeriale, firmata dal direttore generale, Gaetana Ferri, è indirizzata ai Servizi Veterinari regionali e alle organizzazioni del settore delle carni.
In premessa, la Dgisan precisa che agli stabilimenti di macellazione autorizzati all'export Usa deve essere applicato quanto già disposto (circolare Dgisan n. 10140 del 17 marzo 2017) per il controllo ufficiale negli impianti italiani autorizzati all'esportazione di prodotti alimentari di competenza del Food Safety Inspection Service (Fsis) del Dipartimento dell'Agricoltura statunitense (Usda).
Tenuto conto della normativa Usa e delle richieste delle autorità sanitarie statunitensi, la Dgisan dettaglia le procedure riguardanti:

· le modalità ispettive ante e post mortem;
· i campionamenti sulle carcasse suine negli stabilimenti di macellazione;
· il Sistema Informativo nazionale veterinario per la Sicurezza alimentare (Sinvsa);
· l'esportazione di carni e prodotti a base di carne a breve stagionatura;
· i requisiti degli impianti di budella/involucri naturali per forniture a salumifici italiani.

La nota consta, inoltre, di cinque allegati inerenti a:

· la procedura ispettiva da adottare presso stabilimenti di macellazione di suini, abilitati ad esportare verso gli Usa;
· i campionamenti sulle carcasse suine negli stabilimenti di macellazione;
· il Piano di campionamento preoperativo per superfici a contatto negli impianti di macellazione e sezionamento;
· l'attestazione relativa agli animali;
· l'attestazione relativa al rispetto dei requisiti previsti dal 9 CFR (Code of Federal Regulations) 94.13 e 94.17.

La circolare diffusa oggi sostituisce quelle precedenti del 2016 (Dgisan n. 2627 del 29 gennaio 2016 e Dgisan n. 15002 del 14 aprile 2016).