Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo

 

La Cina rimuove il bando sulla carne bovina italiana

Fonte: Ministero della Salute
Data: 20/12/2017


Il Ministero dell'Agricoltura e l'Amministrazione per il Controllo della Qualità, l'Ispezione e la Quarantena (Aqsiq) della Repubblica popolare cinese hanno annunciato di aver rimosso il bando sulla carne bovina italiana e quello sul seme bovino italiano per il virus di Schmallenberg imposto nel 2012. La notizia è stata data a conclusione dei lavori del Comitato governativo Italia-Cina, presieduto dal Ministro degli Esteri, Angelino Alfano, e dal suo omologo, Wang Yi, che si è tenuto ieri e l'altro ieri a Pechino. È quanto riporta un comunicato pubblicato sul sito del Ministero della Salute.
La decisione è stata presa in seguito all'esito positivo della visita ispettiva compiuta a settembre in Italia da una delegazione di esperti cinesi per verificare le garanzie sanitarie offerte dal sistema produttivo italiano.
Ora "le autorità dei due Paesi - spiega la nota - potranno concordare un protocollo sui requisiti sanitari per l'esportazione verso la Cina di carne disossata di bovini con meno di 30 mesi".