Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo

 

 

Benessere animale, intensificati i controlli dei Nas

Fonte: Ministero della Salute
Data: 26/08/2017


I Carabinieri dei Nas, di concerto con il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, hanno eseguito, negli ultimi mesi, su tutto il territorio nazionale, ispezioni presso allevamenti intensivi, macelli, canili, volte a verificare:

· il rispetto delle condizioni igienico-sanitarie delle strutture utilizzate;
· i trattamenti farmacologici illeciti (sia attraverso farmaci veterinari regolarmente registrati che sostanze farmacologicamente attive vietate);
· le eventuali situazioni di sovraffollamento;
· lo stato di nutrizione e di salute degli animali;
· l'utilizzo di mangimi deteriorati;
· la corretta identificazione degli animali;
· l'attuazione delle previste profilassi;
· le condizioni di trasporto.

Complessivamente, negli ultimi mesi sono stati eseguiti 1.496 controlli, dei quali 482 sono risultati non conformi, segnalate 367 persone alle autorità amministrative e 127 a quelle giudiziarie.
Le sanzioni penali evidenziate sono state 258 e 750 quelle amministrative, per un importo complessivo di 95.615.818 euro, sequestrati 50.691 animali da reddito e 465 d'affezione; 77, inoltre, le strutture chiuse o sequestrate, per un valore complessivo di 37.424.000 euro.
Gli illeciti più ricorrenti hanno riguardato:

· l'inosservanza sulla corretta identificazione degli animali;
· le carenze igienico-strutturali;
· l'inosservanza alle norme sull'uso dei farmaci veterinari;
· le irregolarità dei criteri di protezione negli allevamenti e nei trasporti e delle norme sulla produzione e l'igiene dei mangimi.

Sono stati riscontrati anche illeciti di natura penale, quali il maltrattamento di animali, la produzione e la macellazione di carni non autorizzata e l'abbandono di animali.