Cerca nella sezione
Cerca nel Titolo

 

Sanzioni e indicazione dello stabilimento. Alcuni dubbi

Possibile conflitto di interessi per Icqrf e Mipaaft.

Autori: Carlo Correra
Fonte: rivista 'Alimenti&Bevande' n. 1/2019
Data: 15/02/2019


Riflessioni sulla legittimità costituzionale delle norme del decreto legislativo 231/2017 che attribuiscono all’Ispettorato centrale della Tutela della Qualità e Repressioni frodi dei prodotti agroalimentari la competenza sanzionatoria per le infrazioni di etichettatura e quelle del decreto legislativo 145/2017 che assegnano al Ministero delle Politiche agricole alimentari forestali e del turismo una percentuale sulle sanzioni per le infrazioni relative alla sede dello stabilimento.



Scarica l'approfondimento